International Peace Festival a Capaci

Nella cornice del paese di Capaci (Palermo) si è svolto il 19 Maggio 2018 il “Festival Internazionale per la Pace”, una intera giornata dedicata a piantare il seme di una cultura dedicata a costruire pace ed armonia.

LEGGI TUTTO

II Diritto alla pace - Italia ponte di pace per un'Europa più forte e stabile

L'UPF e la WFWP hanno organizzato alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, al Senato, su proposta del senatore Rampi, un convegno

LEGGI TUTTO

Trofeo della Pace – 30 Giugno 2019

Cinquanta giovani, divisi in quattro squadre, si sono affrontati a colpi di goal in un torneo di calcio interetnico, per una giornata all’insegna della competizione e dell’integrazione tra giovani residenti su uno stesso territorio ma appartenenti a nazionalità, culture e tradizioni diverse...

LEGGI TUTTO

Mediterraneo ponte di pace

Presso la sala "Santa Maria in Aquiro" del Senato italiano il 13 Novembre 2019 si è svolto il seminario sul tema: "Mediterraneo Ponte di Pace: Cooperazione e Sviluppo Sostenibile nell’area del Mare Nostrum”. Hanno partecipato: politici, leader religiosi, ambasciatori, docenti universitari e leader della società civile.

LEGGI TUTTO

Incontro IAPD

per la cultura di pace

“L’occasione che ci vede oggi riuniti è la celebrazione di due grandi e significative ricorrenze delle Nazioni Unite, la “Giornata mondiale della fratellanza umana” e la “Settimana mondiale dell’armonia tra le fedi”.

LEGGI TUTTO

Incontro inaugurale IAPD

Prima di tutto dobbiamo rispettare le tradizioni delle altre religioni e prevenire il conflitto e la discordia tra le fedi; secondo, far sì che tutte le comunità religiose cooperino nel servire il mondo..

LEGGI TUTTO

Programmi Futuri

Monza Etica e Valori nello Sport

Non è facile, soprattutto in questi momenti parlare di valori nello sport. Un termine incompatibile con i comportamenti di chi, pur di vincere non esita a comprarsi una partita o usa sostanze dopanti. La sezione monzese dell'Universal Peace Federation, presieduta da Carlo Chierico, invece ha voluto evidenziare l'altro lato di questo mondo, promuovendo sabato il convegno "etica e valori nello sport". All'incontro hanno preso parte anche la parlamentare europea Lara Comi e i deputati Roberto Rampi e Laura Coccia.

 Quest'ultima ha ricordato il suo debutto ai giochi sportivi studenteschi, "quando ancora ci chiamavano handicappati". La stessa Coccia ha sottolineato "come con un lavoro capillare sia possibile creare luoghi sani per i ragazzi". Ma non è nemmeno semplice sottrarsi al miraggio dello sport visto solo come mezzo per diventare un campione ricco e famoso. "Ci sono ragazzi di 14-15 anni - ha precisato Fulvio Fiorin, tecnico delle giovanili del Milan - che hanno il procuratore e si sentono già arrivati". L'UPF cittadina, intanto dimostra come con lo sport si abbattano le barriere: un obiettivo raggiunto appunto con il Trofeo della Pace, torneo interetnico di calcio a 7 maschile e di pallavolo femminile, in programma il 12-19-26 giugno. * Testo tratto dal giornale "il cittadino di Monza e Brianza" del 2/6/16, scritto da Sergio Gianni.

Emiliano della VisNova Alessandra Borgonovo Dino Dolci Fulvio Fiorin Antonio DOvidio e Carlo Chierico
Fulvio_Fiorin
Gruppo 2web
Gruppo 3web
On._Lara_Comi
On._Roberto_Rampi
1/6 
start stop bwd fwd

Pienamente realizzati gli scopi del convegno, che erano quelli di valorizzare l'importanza etica, l'utilità sociale e il valore educativo e formativo per i giovani dello sport. Tutti gli interventi sono stati molto apprezzati e sottolineati da continui e frequenti applausi dal numeroso pubblico presente, ma quando Ettore Fiorina ha letto alcuni brani del libro "Attaccante nato" del compianto giocatore di serie A Stefano Borgonovo, la commozione è salita alle stelle, per toccare il culmine quando ha preso la parola Alessandra, la giovane figlia di Stefano, che porta avanti la Fondazione intestata al papà.

Nello stesso tempo c'è stata la presentazione del lavoro che la UPF Monza compie sul tema, portando avanti da oltre dieci anni il Trofeo della Pace, con i tornei interetnici di calcio a 7 maschile e pallavolo femminile. Prima di iniziare l'edizione 2016, già diverse volte si sono tenuti gli allenamenti con gli studenti del CPIA, il Centro Professionale Istruzione Adulti, frequentato da giovani profughi e richiedenti asilo, mentre le "partite ufficiali", grazie anche alla sezione arbitrale del Comitato brianzolo della UISP, l'Unione Italiana Sport per Tutti che collabora attivamente, si terranno le domeniche 12-19-26 giugno, in particolare segnaliamo la giornata conclusiva di domenica 26 dove, oltre a tante belle partite, al termine si terrà la festa finale, con la cerimonia delle premiazioni e un rinfresco multietnico per tutti i giocatori, presso lo stadio Sada, zona stazione FS Monza, dalle 14.30 alle 19.30 con entrata e accesso libero alla tribuna coperta, un ringraziamento speciale va alla società sportiva Juvenilia Fiammamonza, che ci concede gratuitamente l'impianto.

Tornando al convegno, vista la validità dei contributi portati dai relatori, appena possibile ne verranno pubblicati gli atti, intanto ci teniamo a citare tutti i relatori, che ringraziamo vivamente, per averlo reso possibile, insieme al Comune di Monza. Queste le persone che si sono alternate a parlare, nell'ordine degli interventi: Silvano Appiani, Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Monza; Ettore Fiorina, socio fondatore della UPF Monza; l'On. Lara Comi, Eurodeputata al Parlamento Europeo; l'On. Roberto Rampi, deputato che già altre volte ha partecipato ai nostri convegni; Giorgio Garofalo, Consigliere della Provincia Monza Brianza; il sottoscritto Carlo Chierico, in qualità di Presidente della UPF Monza; Fulvio Fiorin, ex giocatore professionista e allenatore delle giovanili del Milan; Monia Medici, Vicepresidente e Alessandro Casati, atleta e consigliere con esperienza nel progetto carcere della Società Rugby Monza; un Delegato del CONI; Elio Talarico, ViceSindaco del Comune di Lissone; Angelo Vailati, dirigente allenatore e Vittorio Cernuschi, atleta, entrambi della squadra degli Sharks, che partecipa al campionato nazionale di hockey in carrozzina; Alessandra Borgonovo, che porta avanti la Fondazione Stefano Borgonovo e ora anche VicePresidente della LegaPro di calcio; Milena Rossi e Ottavio Stilliano, della squadra di baseball "I Patrini", composta da giocatori non vedenti; Simone Sirone, ViceSindaco del Comune di Agrate Brianza; Graziano Sebastiano, dirigente scolastico di un Istituto Superiore; mentre la chiusura è stata affidata alla nostra ospite speciale, l'On. Laura Coccia, giovane deputata ma esperta della tematica, che porta avanti in Parlamento, già sportiva praticante a livello internazionale, pur con disabilità, venuta appositamente da Roma.

Prossimo appuntamento: domenica 12 giugno con la prima giornata del torneo di calcio, quindi il calendario, con i risultati delle partite e foto delle squadre, resoconti, commenti e rassegna stampa verranno pubblicati sul sito dedicato: www.trofeodellapace.org Per info: Carlo Chierico, tel. 3930077700, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.